Comune di Carrara

CARMI - Museo Carrara e Michelangelo a Villa Fabbricotti - Carrara

Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Altre Notizie
Icona freccia bianca
Home Page » Documentazione » Altre Notizie » lettura Notizie e Comunicati
CARMI - Museo Carrara e Michelangelo a Villa Fabbricotti - Carrara
ICARMI
11-05-2018
Data di scadenza della notizia: 02-06-2018

Sabato 2 giugno alle ore 18.00, verrà inaugurato il CARMI - Museo Carrara e Michelangelo a Villa Fabbricotti presso l’ottocentesco edificio situato nel Parco della Padula a Carrara.
Il progetto espositivo del piano nobile fa parte di un intervento complessivo di recupero e riqualificazione di Villa Fabbricotti e del Parco della Padula finanziato dalla Regione Toscana e avviato nel 2011. Il progetto della mostra permanente è stato preparato e realizzato da Associazione MetaMorfosi, con la collaborazione scientifica di Casa Buonarroti.
Il nuovo complesso museale dedicato alla figura di Michelangelo è articolato su tre livelli e ospita al piano nobile la mostra permanente incentrata sulla figura di Michelangelo. Per la prima volta viene interamente dedicata una sede espositiva al peculiare rapporto dell’artista con il territorio, la città di Carrara e il marmo. Un rapporto viscerale e continuativo, intimamente posto alla base dei più celebri capolavori del maestro, alla cui conoscenza il visitatore sarà introdotto attraverso numerose e diversificate testimonianze e alcuni importanti prestiti gentilmente accordati dalla Provincia di Massa Carrara, dall’Accademia di Belle Arti di Carrara e dall’Archivio di Stato di Massa.
Michelangelo, Carrara e il marmo. Sono questi i tre protagonisti che costituiscono il trait d'union delle sei sale tematiche poste al piano nobile in un percorso che attraverso riproduzioni quali il Mosè in scala 1:1, ologrammi come quello del David che prende vita in una stanza, video, fotografie, stampe, fac-simili e documenti storici, pone in evidenza il profondo legame di Michelangelo con la città e il marmo, suo materiale d’elezione.
Tra tutte le arti praticate dall’artista la scultura rimane la prediletta e il percorso espositivo si innerva sulla figura di un Michelangelo scultore: a testimonianza di ciò, i video proiettati sulle Pietà e i celebri contributi di Giacomo Manzù, Carlo Ludovico Ragghianti, Luigi Moretti e Michelangelo Antonioni.
Carrara, che ieri come oggi, accoglie artisti da ogni parte del mondo, non poteva non volgere il proprio sguardo anche agli intrecci fra Michelangelo e la Contemporaneità con facsimilari pregevolmente realizzati sono presenti nel museo artisti come Rothko, Le Corbusier, Arata Isozaki e Robert Venturi con il suo vassoio originale ispirato alla romana Piazza del Campidoglio (1983-85). Ma già prima, le due gigantografie della Pietà Vaticana e della Pietà di Jean Fabre (2011) accolgono il visitatore nel pianerottolo intermedio, ai lati dello scalone.
Il piano terra rialzato, pensato per le mostre temporanee, ospita una sezione di approfondimento sulla storia della Villa e della famiglia Fabbricotti, a cura di Cristiana Barandoni, e due esposizioni intitolate: “I gessi dello studio Lazzerini. La storia di una collezione nella gipsoteca della scuola del marmo”, a cura di Luisa Passeggia, e “Carrara 1800-1850. Maestri Studenti in viaggio verso Roma. I tesori della Gipsoteca della Accademia di belle Arti di Carrara”, a cura dei professori dell’Accademia stessa Carlo Sassetti, Giuseppe Cannilla e Marco Ciampolini.
Completa il percorso espositivo il piano seminterrato dove, oltre agli ambienti riservati alla didattica e alla lettura e a uno spazio caffetteria, sono ospitate due sale dedicate alle produzioni cinematografiche che nel 2017 hanno celebrato il legame tra Michelangelo e la città di Carrara: IL PECCATO di Andrei Konchalovsky di cui Jean Vigo ha reso possibile l’esposizione di alcuni dei costumi di scena, degli attrezzi da lavoro di Michelangelo ricreati per il film e di diciotto foto del celebre maestro della fotografia Sasha Gusov. e Michelangelo – Infinito di E. Imbucci con E. Lo Verso e I. Marescotti, una produzione originale Sky con Magnitudo Film, per la quale Sky ha messo a disposizione del Museo il video del ricco documentario sul dietro le quinte del film, oltre alla proiezione del film che sarà disponibile nei prossimi mesi, e un percorso fotografico di 16 suggestivi scatti.
Circonda l’edificio della Villa il parco della Padula, trasformato in occasione dell'XI Biennale di Scultura del 2002, in parco artistico di opere d’arte ambientali, dove il contesto paesaggistico diviene spazio dinamico rivisitato in chiave contemporanea attraverso l’integrazione tra ambiente e territorio con i lavori di artisti di fama internazionale quali Merz, Mainolfi, Parmeggiani e Morris.
Il progetto espositivo del piano nobile, parte dell’intervento complessivo di recupero dell’edificio di
Villa Fabbricotti e del Parco della Padula, è stato cofinanziato nell’ambito del PIUSS – Programma
Integrato di Sviluppo Urbano Sostenibile con fondo “PAR FSC 2007/2013”.
 

Ultima modifica 11/05/2018

Notizie e Comunicati correlati

14-05-2018
- Del tempo lineare e del tempo ciclico ovvero della storia e della natura, a cura di Chiara Camoni: il ....
12-05-2018
- Al Museo Civico Floriano Bodini di Gemonio, in provincia di Varese, domenica 13 maggio si svolgerà ....
24-04-2018
- Tempo di bilanci per le mostre La collezione Lazzerini e Like Marble-Like da poco concluse. Sono 1650 ....
14-04-2018
- Nuovo appuntamento con la rassegna teatrale “Carrara Contemporanea”, per la prima volta in ....
30-03-2018
- Musei cittadini aperti per le festività di Pasqua. Sono 901 le persone che hanno visitato il CAP ....
21-03-2018
- Un incontro sui laboratori di scultura a Carrara.   Nell'ambito della mostra " La collezione Lazzerini. ....
09-03-2018
- Un’altra domenica dedicata ai bambini al CAP Centro Arti Plastiche a Carrara.   Dopo il grande ....
01-03-2018
- “Carrara Contemporanea” è la nuova rassegna teatrale promossa da Fondazione Toscana ....
27-02-2018
- Avviso pubblico di selezione per il conferimento di un incarico professionale per l’attività ....

Immagini correlate

Palazzo del Principe - Interno
Palazzo del Principe - Interno
CAP-Centro Arti Plastiche (interno)
CAP-Centro Arti Plastiche (interno)
CAP-Centro Arti Plastiche (interno)
CAP-Centro Arti Plastiche (interno)
Palazzo del Principe
Palazzo del Principe
Museo Civico del Marmo
Museo Civico del Marmo
Museo Civico del Marmo
Museo Civico del Marmo
Palazzo del Principe - Biblioteca
Palazzo del Principe - Biblioteca

Condividi questo contenuto

Note legali - Posta Elettronica Certificata - Privacy - Redazione Web - Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Responsabile sito

Comune di Carrara - piazza 2 giugno, 1 - 54033 Carrara  - Codice Fiscale e Partita IVA: 00079450458

Telefono: +39 0585 6411 - Fax: +39 0585 641381 - E-mail: urp@comune.carrara.ms.it - Posta Elettronica Certificata: comune.carrara@postecert.it

Il portale del Comune di Carrara è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Carrara è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it